Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Sabato 23 Giugno 2018 |

Eventi, News 06 Settembre 2016

Grandi nomi per la nuova stagione teatrale

Dandini, Lillo & Greg, Giacobazzi, Cevoli, Guerritore-Reggiani e Sgarbi porteranno sul Titano i propri spettacoli

Grandi nomi per la nuova stagione teatrale

Una nuova stagione con sfavillanti novità e un grande cartellone per San Marino Teatro, progetto degli Istituti culturali diretti da Paolo Rondelli. "Grazie a preziose e innovative strategie sinergiche tra pubblico e privato che hanno consentito, oltre a conservare la struttura di un doppio cartellone, ad arricchire l’offerta, aumentando consistentemente il numero degli appuntamenti pur contenendo la spesa e, grazie al prezioso supporto di sponsor privati, è stato possibile presentare agli spettatori una proposta ampia e differenziata - si legge in una nota -. Gratificato e stimolato dal gradimento del pubblico nella scorsa stagione, San Marino Teatro presenta dunque un programma che spazia dal teatro contemporaneo alla musica, dalla danza al comico, dalle giovani proposte ai classici con protagonisti amatissimi dal pubblico".

La stagione 2016/2017 di San Marino Teatro sarà pertanto ancora distribuita tra i due teatri sammarinesi: il Nuovo di Dogana, dove si susseguiranno gli appuntamenti con grandi allestimenti e rivolti a un pubblico numeroso, e il piccolo e antico Titano di Città, luogo ideale per appuntamenti più confidenziali e insoliti.

Si inizia il 4 ottobre al Teatro Titano con la rassegna "Microphonie" con un appuntamento in collaborazione con il Festival della cittadinanza democratica: "Ginevra di Marco canta Mercedes Sosa", dove la talentuosa cantante italiana interpreterà un omaggio alla grandea artista argentina, nella ricorrenza della sua scomparsa; il 17 novembre proseguirà "Microphonie" con Andrea Scanzi e Giulio Casale in "Il sogno di un’Italia – 1984-2004 vent’anni senza andare mai a tempo", teatro canzone su un testo appositamente scritto da Scanzi e ricco di canzoni live che sottolineeranno il racconto di quegli anni. Il 13 gennaio ancora canzoni e musica con Mario Venuti che insieme agli Urban Fabula, una formazione del timbro jazzistico, proporrà brani riletti in matrice jazz; l’8 marzo, in occasione della giornata della donna, Sarah Jane Morris si esibirà in uno splendido concerto in duo con il famoso chitarrista Antonio Forcione; ultimo appuntamento con la rassegna, il 29 marzo, con Serena Dandini in "Serendipity – memorie di una donna difettosa", reading, interventi comici e musica per una serata tra comicità irriverente e riflessioni semi serie.

Sperimental(a)mente inizierà proprio con un omaggio alla storia del Teatro Titano: un appuntamento pomeridiano con aperitivo dove il gruppo di musiciste Giostremia si accorderà con la narrazione di Rondelli e attraverserà la storia della preziosa e antica struttura teatrale sammarinese; il 22 novembre, ancora musica con un duo imperdibile, Deb & Rose che, con il loro "Dialoghi Sonori", saprà ricreare ricreerà un atmosfera suggestiva da club con rivisitazioni di brani in chiave bossa e riarrangiamenti esclusivi; il 13 dicembre Teatro Gioco Vita porterà in scena "Il cavaliere inesistente" di Italo Calvino, con l’utilizzo di ombre immaginifiche e suggestioni fantastiche utilizzando il proprio tipico linguaggio scenico; il 26 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, a ingresso gratuito "Promemoria per i miei figli, memorie dal bombardamento", il reading portato in scena da Elena Ferrari e Mariano Arenella con le musiche di Emanuele Mussoni: si tratta della prima produzione di San Marino Teatro che racconta i giorni del bombardamento del ‘44 nella Repubblica, tratto dal diario di Rosalia Borbiconi; il 16 febbraio sarà la volta di "Le buone maniere – I fatti della Uno Bianca" con Michele Di Giacomo, una storia di uomini e fantasmi, di vittime e carnefici che ripercorre una ferita che ha macchiato l’Emilia Romagna; chiude la rassegna il 24 marzo Alessandro Fullin, con le sue "Piccole gonne", divertente e ironico "infeltrimento teatrale en travesti" del celebre romanzo di Mary Alcott.

Torna, oramai come di tradizione, apprezzatissima dal pubblico, la proposta delle domeniche pomeriggio al Titano: "Lo schermo sul leggio - Ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film", il progetto ideato da Ivano Marescotti che mette in rapporto in un unico spettacolo il cinema, la letteratura e il teatro, per raccontare una storia, attraverso l’interpretazione di un attore delle pagine di un libro intrecciate alle immagini di spezzoni del film tratte dallo stesso libro. Il primo appuntamento, il 27 novembre alle 16.30, sarà con Eva Robin’s che interpreterà brani di "Le avventure di Pinocchio", il classico della letteratura per bambini di Carlo Collodi, con le immagini tratte dal film di Luigi Comecini per la tv; il 22 gennaio Marescotti leggerà "Lo Squalo" di Peter Bernchley con immagini tratte dal film di Steven Spielberg; chiuderà il trittico, il 19 febbraio, Sergio Rubini che interpreterà brani dal capolavoro di Tomasi Di Lampedusa, "Il Gattopardo", con le immagini tratte dallo splendido film di Luchino Visconti. Al termine delle rappresentazioni Rondelli condurrà delle piacevoli conversazioni con gli interpreti, a conclusione delle quali gli spettatori poi potranno trasferirsi nel ridotto del teatro dove sarà offerta una degustazione a tema.

Al Titano anche tre appuntamenti fuori abbonamento: il 21 ottobre "Marlene D - The legend", interpretata da Quince, dove verrà ripercorso in scena da uno dei migliori female impersonator d’Europa, il mito grandioso della Dietrich attraverso canzoni e racconti; il 2 aprile in pomeridiana, alle ore 17, le sorelle Marinetti tornano a San Marino per un appuntamento rivolto a tutta la famiglia: "Topolini, mici e pinguini innamorati – storie dal fantastico zoo dello swing italiano"; il 9 aprile "Confidenze a squarciagola" con Roberto Mercadini e Lorenzo Bartolini che uniscono le loro esperienze "non solo poetiche" per dare vita a uno spettacolo che si interroga in maniera semiseria sulla poesia.

Il cartellone teatrale (in abbonamento) del Teatro Nuovo di Dogana, ovvero la rassegna "Identità Teatrali", verrà inaugurato il 10 novembre da "Solo Andata", un "racconto" tra la musica del Canzoniere grecanico salentino e l’inconfondibile parola di Erri De Luca, uno spettacolo in cui tradizione e mito si fondono con luoghi e con gli eventi del presente; domenica 4 dicembre, uno spassoso appuntamento con due campioni di comicità Lillo e Greg che porteranno al Nuovo "Best of", ovvero il meglio del loro ricco repertorio; il 1° febbraio un appuntamento suggestivo e intenso, Lella Costa e Marco Baliani in "Human", un progetto che trae la prima ispirazione delle suggestioni dell’Eneide, ovvero la nascita dell’impero romano da un popolo di profughi dove si parte del mito per interrogarsi sul senso più profondo del migrare.

Il 14 marzo un testo di Woody Allen dal titolo "Mariti e Mogli", interpretato da due attrici amate dal pubblico: Monica Guerritore (che ne cura anche la regia) e Francesca Reggiani; il 23 aprile un apposito orario pomeridiano (ore 18), per offrire alle famiglie la possibilità di godere della spettacolarità di Evolution dance theatre, capaci di stupire gli spettatori con le mirabolanti acrobazie ed effetti scenici in "Night Garden".

Al Nuovo anche 5 spettacoli fuori abbonamento dei quali, tre sono racchiusi in una mini rassegna dal titolo "Ridiamocisù" dove si proporranno tre serate comiche a "km0": il 12 febbraio l’ultimo spettacolo di Giuseppe Giacobazzi, "Io ci sarò", sabato 4 marzo Paolo Cevoli in "Perché non parli" e il 12 marzo Vito e Claudia Penoni in "Adamo e Deva".

La grande danza invece sarà al Nuovo il 9 gennaio con il Royal Ballet of Moscow ne "Il Lago dei Cigni" mentre le arti figurative calcheranno il palcoscenico il 28 febbraio con Vittorio Sgarbi che racconterà il suo "Caravaggio".

Oltre a ciò, anche quest’anno, in collaborazione con il dipartimento delle Scienze Umane dell’Università di San Marino, proseguirà "Diversiamoci- Itinerari creAttivi per le giovani generazioni", il progetto che prevede spettacoli rivolti ai ragazzi dei vari ordini di scuola. Tre saranno gli spattacoli in matinée riservati ai ragazzi delle scuole al Nuovo: 29 e 30 novembre elementari - "La bella e La Bestia" de Il baule volante; 17 gennaio medie e superiori - "Questo è il mio nome" del Teatro dell’Orsa e 21 e 22 marzo - infanzia - "Il lupo e la capra" della Compagnia Rodisio.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI - La campagna abbonamenti avrà inizio il 23 settembre e terminerà il 1° ottobre. Per acquistarli, basta andare sul sito web www.sanmarinoteatro.sm o al Teatro Nuovo dalle 16.30 alle 20. I biglietti per tutti gli spettacoli saranno acquistabili su www.sanmarinoteatro.sm dal 2 ottobre.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI