Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Martedì 19 Febbraio 2019 |

News 10 Aprile 2016

Sul Titano si vive più a lungo ma da soli Andrea il nome più diffuso

Sul Titano si vive più a lungo ma da soli Andrea il nome più diffuso

Un Paese dove ci si sposa poco e si fanno sempre meno figli, mentre gli anziani aumentano. E’ il ritratto che l’Istat ha appena tracciato per l’Italia ma che calza a pennello anche per San Marino. C’è però una differenza di fondo: mentre nel Belpaese la speranza di vita arretra, sul Titano si conferma a 88 anni per le donne e ad 84 per gli uomini, riporta Rtv. In Repubblica la fascia di età più numerosa va dai 36 ai 60 anni, ma superano di gran lunga giovani e giovanissimi gli over 60. Gli ultracentenari sono 7 e sono tutte femmine. Ci si sposa di meno, si convive di più ed è sostanzialmente stabile il numero di divorzi. I nuclei famigliari più numerosi sono tristemente composti da una sola persona e sono 4.339. 4.035 invece le famiglie con 2 componenti. Scende a picco, 2.787, il numero delle famiglie composte da 3 persone e diminuisce ancora (2.249) se a vivere sotto lo stesso tetto sono in 4.

Soprattutto soli, quindi, ma istruiti, si legge su San Marino Rtv. Il numero dei laureati è in costante aumento, così come quello di chi possiede un diploma universitario o di maturità. E se state pensando come chiamare il bambino che arriverà sappiate che il nome maschile più diffuso in Repubblica è Andrea, seguito da Marco. Mentre quello femminile è Maria, quindi Sara ed Elisa. Tra i cognomi a battere tutti sono i Gasperoni, seguiti da Guidi e Casadei, si legge su Rtv.

Un Paese dove ci si sposa poco e si fanno sempre meno figli, mentre gli anziani aumentano. E’ il ritratto che l’Istat ha appena tracciato per l’Italia ma che calza a pennello anche per San Marino. C’è però una differenza di fondo: mentre nel Belpaese la speranza di vita arretra, sul Titano si conferma a 88 anni per le donne e ad 84 per gli uomini, riporta Rtv. In Repubblica la fascia di età più numerosa va dai 36 ai 60 anni, ma superano di gran lunga giovani e giovanissimi gli over 60. Gli ultracentenari sono 7 e sono tutte femmine. Ci si sposa di meno, si convive di più ed è sostanzialmente stabile il numero di divorzi. I nuclei famigliari più numerosi sono tristemente composti da una sola persona e sono 4.339. 4.035 invece le famiglie con 2 componenti. Scende a picco, 2.787, il numero delle famiglie composte da 3 persone e diminuisce ancora (2.249) se a vivere sotto lo stesso tetto sono in 4.

Soprattutto soli, quindi, ma istruiti, si legge su San Marino Rtv. Il numero dei laureati è in costante aumento, così come quello di chi possiede un diploma universitario o di maturità. E se state pensando come chiamare il bambino che arriverà sappiate che il nome maschile più diffuso in Repubblica è Andrea, seguito da Marco. Mentre quello femminile è Maria, quindi Sara ed Elisa. Tra i cognomi a battere tutti sono i Gasperoni, seguiti da Guidi e Casadei, si legge su Rtv.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI