Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Giovedì 18 Ottobre 2018 |

News 10 Aprile 2016

L’annuncio della Democrazia Cristiana: “Pronti a un confronto per la prossima legislatura”

Il partito di maggioranza durante i festeggiamenti del suo 68° anniversario delinea le mosse future

L’annuncio della Democrazia Cristiana: “Pronti a un confronto per la prossima legislatura”

Nel terzo anno dal XIX Congresso del PDCS che titolava Fare il partito, il paese, il futuro, e nel 68° Anniversario della Fondazione del Partito Democratico Cristiano Sammarinese, una valutazione - il più possibile oggettiva - sull’operato e sull’azione del PDCS, in questi anni, e sul panorama politico sammarinese, dopo tanti anni di storia, risulta fondamentale.

IL PARTITO. Rispetto alla prospettiva che, solo alcuni anni fa, sembrava stravolgere l’interno panorama politico sammarinese e riprodurre quanto accaduto in Italia con l’annientamento dei partiti storici a causa della questione morale, il progressivo cambiamento strutturale del Partito, nelle persone e nelle ragioni del proprio impegno politico, ha consolidato la Democrazia Cristiana nella propria identità di partito, portando un profondo ed incisivo rinnovamento, evidente a tutta la cittadinanza. A fronte dei limiti e delle inevitabili mancanze presenti, l’azione del PDCS e di ognuno dei propri membri si è rafforzata nella fedeltà ai valori ideali che ne caratterizzano l’identità, incidendo fortemente sulle scelte della Coalizione San Marino Bene Comune per un reale e positivo sviluppo della società e del Paese.

IL PAESE. Dopo il consolidamento del bilancio dello Stato, il nuovo sistema fiscale, il potenziamento degli organismi giudiziari e di controllo, e tutti i riconoscimenti a livello internazionale e di politica estera, San Marino è tornato ad essere attrattivo per gli investitori esteri, portando nuove aziende e progetti di alto livello pronti per essere realizzati, grazie alla credibilità recuperata e alle opportunità offerte dal nostro sistema economico e fiscale. Questa è la risposta più concreta data dal PDCS alla richiesta di lavoro da parte della cittadinanza. Consolidare e favorire la crescita di imprenditoria sana, utile a creare economia reale e sostenibile, che impieghi quelle risorse di cui il nostro Paese dispone.

IL FUTURO. La Conferenza Programmatica di febbraio è stata la scelta del PDCS per iniziare a tracciare il futuro di San Marino, nell’immediato e nel medio termine. Non vaghe enunciazioni di ciò che potrà essere la nostra Repubblica, ma scelte concrete da realizzare nei vari ambiti, dalle infrastrutture alla scuola, dalla sanità alla politica estera, dall’economia alla pubblica amministrazione, fondamentali per continuare a far crescere il nostro territorio. In questo mese il PDCS si confronterà con tutti i soggetti della politica e del mondo imprenditoriale, lavorativo e associativo, per condividere le proprie proposte e definire le linee per l’azione della prossima legislatura, della quale il Partito vorrà essere protagonista.

FARE. Questo è ciò che il Partito Democratico Cristiano Sammarinese ha fatto concretamente in questi ultimi anni e continuerà a fare con lo stesso impegno e con la stessa passione che, 68 anni fa ha spinto alcune persone ad iniziare questa esperienza di servizio al Paese. Uomini e donne di cui il PDCS continua a fare memoria con profonda gratitudine per avere iniziato una storia che è diventata la storia di altri uomini e donne e che ha contribuito a segnare positivamente gli ultimi decenni di storia della nostra Repubblica.

Durante la serata - riporta Rtv - Marco Gatti torna sulla vicenda Guardia di Finanza, "perché sono azioni – dice – che mettono in difficoltà il rapporto fra Stati. Se è vero che quello con l’Italia si basa su collaborazione e quindi anche su fiducia, queste azioni non possono avvenire". Ringrazia il Governo per essersi attivato velocemente e attende un chiarimento su come vengono utilizzate le banche dati, "perché se c’è un uso improprio – dice – porteremo avanti la protesta anche a livello internazionale". Sui referendum il segretario Dc lancia un richiamo forte alla responsabilità. Dove mettere la croce non è decisione da prendere alla leggera, dato che avrà conseguenze in un verso o in un altro. "Bisogna esserne consapevoli mentre si vota", si legge su Rtv. Il partito di mette quindi a disposizione dei cittadini, per spiegare le ricadute di una scelta sulla vita e sul paese. Infine, un passaggio più politico, legato ai contenuti emersi nella Conferenza Programmatica. Aprile sarà il mese del confronto con le altre forze, anche economiche e sindacali, per condividere proposte e definire le linee d’azione della prossima legislatura. Sarà la fase preparatoria alle prossime scadenze del partito, vale a dire congressuale ed elettorale. La prima dovrebbe celebrarsi a novembre, dipende dalla situazione politica e dalla tenuta del Governo. Impensabile, in caso di elezioni, lavorare su entrambi i fronti. Al rapporto con gli altri partiti, nessun accenno ieri sera. I prossimi incontri faranno chiarezza? Al momento regna l’incertezza sulle scelte di Tavolo Riformista, Noi Sammarinesi e Repubblica Futura. "Noi sappiamo dove andare" dice Gatti "dovranno decidere se è una scelta da fare insieme. E aggiunge: non abbiamo nessuna pregiudiziale", riporta Rtv.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI