Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
19 Maggio 2019 |

Sport 12 Aprile 2016

Fsgc, alle ragazze manca un punto Balacich: “Ho finito gli aggettivi”

L’orgoglio del tecnico: “Più forti di tutto e di tutti: questa squadra non ha paura di nessuno”

Fsgc, alle ragazze manca un punto Balacich: “Ho finito gli aggettivi”

"Ormai ho finito gli aggettivi, ma anche le parole più semplici, per descrivere la forza della mia squadra". Mirco Balacich è quasi emozionato quando risponde al telefono, il giorno dopo la straordinaria impresa compiuta dalle ragazze della Federazione, che domenica prossima si preparano a festeggiare la storica promozione in serie B: "Calma, ci sono ancora una settimana di lavoro e soprattutto una partita molto delicata. Non possiamo permetterci di fare come il Parma all’andata: dopo averci battuto, le ragazze emiliane sono andate a Forlì probabilmente con l’atteggiamento sbagliato e hanno perso".

IMPRESA Domenica scorsa, al campo di Dogana, si respirava non solo l’aria d primavera ma anche e soprattutto quella delle grandi occasioni: "Mi ha riempito d’orgoglio vedere il presidente Giorgio Crescentini sugli spalti in una tribuna pienissima: dalla nostra parte c’era la Federazione ma anche la gente, che evidentemente crede in queste ragazze che stanno compiendo un’impresa straordinaria". In effetti, dopo la sconfitta dell’andata al Tardini, il ruolino di marcia della Fsgc assomiglia a quello della mostruosa Juve di Max Allegri: 10 vittorie consecutive. "Abbiamo avuto l’umiltà - ricomincia Balacich - ma anche la voglia di ricominciare e di ricompattarci dopo quella sconfitta. E non abbiamo più sbagliato un colpo. Le ragazze sono state più forti di tutto e di tutti, finora hanno vinto 18 gare su 19 e hanno dimostrato di aver raggiunto la maturità e la sicurezza della grande squadra. Domenica ho capito che non hanno paura, neppure di fronte a un nome blasonato come il Parma".

FUTURO Oggi comincia la settimana sulla carta più lunga e difficile della stagione, "perchè preparare la gara contro il Parma - sottolinea Balacich - è stato facilissimo mentre sarà più difficile avvicinarsi alla partita contro l’Olimpia Forlì, ben sapendo che ci manca solo un punto e che di fronte avremo una squadra che darà il massimo". L’allenatore sammarinese, poi, torna alla vittoria (3-0) contro le emiliane: "Oggi posso dire che abbiamo regalato al Parma una giocatrice fortissima come Fulvia Dulbecco, che non era disponibile per la partita. Questa è la nostra forza: alleno un gruppo di 20 ragazze unite e compatte e ogni domenica posso fare qualsiasi tipo di scelta, tanto so che in campo andrà comunque una formazione competitiva e pronta per vincere. A questo punto dipende davvero solo da noi. Sono convinto che ce la faremo e che questa squadra possa aprire un ciclo". Firmato Mirco Balacich, il regista di un film vincente.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI