Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Lunedì 20 Novembre 2017 |

Sport 23 Maggio 2016

T&A, la tripletta T&A, la tripletta vale il primo posto

I sammarinesi trionfano anche in gara 2 e gara 3

T&A, la tripletta T&A, la tripletta vale il primo posto

 

Dopo il trionfo in gara 1 venerdì sera, la T&A ha completato una pregevole tripletta contro Parma, che consente alla squadra di Mazzotti di agganciare Bologna e Rimini in testa alla classifica.

GARA 2 La T&A vince 4-3. La gara, che sembrava segnata dopo 6 inning di uno strepitoso Camacho con San Marino sul 4-0, ha avuto un sussulto coi tre punti di Parma all’ottavo, insufficienti a pareggiare ma capaci comunque di mettere in difficoltà i rilievi Morreale e Fracchiolla. A risolvere tutto, chiudendo ottava e nona ripresa, ci ha pensato Anthony Ortega.

GARA 3 La T&A rimonta Parma, vince 6-2 e completa la tripletta. Nella vittoria di gara3 è decisivo un settimo inning da 5 punti, una ripresa nella quale la T&A ha colpito duramente il rilievo ospite Pomponi dopo aver avuto diverse difficoltà contro il partente Bertolini. Il vincente è Coveri, 2/3 nel box di battuta per Willy Vasquez. Il botta e risposta del primo inning lascia invariata la sostanza delle cose. È Parma a passare avanti grazie alle quattro basi ball concesse da Galeotti (che poi mette strike-out Benetti a basi piene), poi la T&A pareggia grazie al singolo di Mazzuca che manda a segnare Poma (base ball). Dopo la valida del terza base T&A, Bertolini si dimostrerà quasi perfetto, non concedendo praticamente nulla. Intanto Parma al 4° passa avanti. Benetti tocca un doppio sopra Poma ed è spinto poi a punto dalla successiva valida di Guido Gerali (1-2). Per Mauro Mazzotti è il momento del cambio, con Florian che sostituisce Galeotti. Il rilievo elimina Piazza, concede la base ball a Mirabal ma poi mette strike-out Michele Gerali e fa battere male Zileri. Al 5° Florian si salva con due uomini in base (Benetti F8 e Guido Gerali K), ma la T&A ancora in attacco non è ficcante, nemmeno nel primo inning di Pomponi, salito al 6° al posto di Bertolini. Al 7° però cambia tutto e San Marino costruisce, mattone dopo mattone, la sua vittoria. Dopo l’eliminazione di Reginato, Santora colpisce un gran doppio a destra ed è spinto a punto dal singolo di Imperiali (2-2). Il pari non ferma i Titani, che sullo slancio sorpassano e allungano. Ad Albanese è concessa la base ball, entrambi i corridori avanzano su lancio pazzo e poi vanno a segnare sul singolo di un puntualissimo Luca Pulzetti (4-2), sul quale c’è anche un errore della difesa ospite. Poma è il secondo out (FF5), Colmenares tiene viva la ripresa con un singolo che vale il 5-2 e anche la partita di Pomponi si conclude, con Petralia a sostituirlo. Vasquez prosegue il big inning con un singolo, poi Petralia va col lancio pazzo e Colmenares, nell’azione in cui ruba la terza, va a segnare il 6-2.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI