Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
17 Dicembre 2017 |

Sport 20 Maggio 2016

Costantini saluta la Juvenes: “Lascio un gruppo di veri amici”

“Tre anni indimenticabili, siamo cresciuti tutti insieme. Alla cena finale mi commuoverò”

Costantini saluta la Juvenes: “Lascio un gruppo di veri amici”

CALCIO. Il tecnico ha chiuso la sua esperienza: "Vorrei rigiocare la gara d’andata di Europa League contro il Broendby"

Per l’ultima cena, quella dei saluti e dei ringraziamenti, si presenterà con almeno due pacchetti di fazzoletti da usare in caso di bisogno: "Sì - sorride Fabrizio Costantini - temo proprio che mi possano servire, perchè ho il terrore di commuovermi". Martedì sera, dopo la sconfitta contro la Fiorita e l’eliminazione dai play-off, non si è chiusa solo la stagione della Juvenes/Dogana ma è terminato anche il bellissimo matrimonio, durato 3 anni, tra il tecnico sammarinese e il club: "Credo sia fisiologico, dopo tre stagioni, lasciare questa panchina - conferma Costantini - ma questa straordinaria esperienza la porterò sempre con me, perchè ho avuto l’onore di lavorare con un gruppo di veri amici. Sì, non scherzo: lascio una squadra ma soprattutto lascio dei ragazzi ai quali mi sono legato tantissimo".

ELIMINAZIONE Prima di ripercorrere un triennio ricco di soddisfazioni e di buoni risultati, Costantini archivia così i play-off 2015-2016 cominciando ovviamente dall’ultima sconfitta contro la Fiorita: "Abbiamo fatto e dato il massimo, non ho nulla da rimproverare alla mia squadra, anche perchè la Fiorita è superiore ed h raggiunto meritatamente la Folgore e il Tre Penne. Noi siamo stati la mina vagante e alla fine siamo riusciti ad eliminare addirittura due squadre molto accreditate alla vigilia, come il Pennarossa e il Tre Fiori, quindi posso solo applaudire la mia squadra. Dispiace solo non essere riusciti a giocare l’ultima partita al completo, ma è un rimpianto piccolissimo. Nella prma mezz’ora siamo stati noi a fare la partita, però non siamo riusciti a segnare e dopo la rete di Zafferani la gara è diventata complicata. D’altronde loro sono più abituati di noi a giocare queste gare".

STAKANOVISTI La stagione appena conclusa, in realtà, era cominciata quasi un anno fa, in piena estate, con i preliminari di Europa League: "In due anni - ricomincia Costantini - siamo rimasti fermi non più di 20 giorni e alla fine siamo arrivati comprensibilmente stanchi. Ma di questo triennio conservo tanti bei ricordi: nella prima stagione abbiamo totalizzato 37 punti in campionato, che però non ci sono serviti per qualificarci ai play-off, e in Coppa Titano siamo arrivati fino alla seconda fase; l’anno scorso siamo arrivati addirittura in finale di campionato e in Coppa siamo stati eliminati in semifinale dal Murata mentre quest’anno, dopo il preliminare di Europa League, abbiamo pagato dazio solo in Coppa mentre in campionato la squadra si è comportata molto bene. Non potevo chiedere molto di più, anche se mi piacerebbe rigiocare una partita. Quale? La gara d’andata di Europa League contr il Broendby: abbiamo preso 9 gol da un avversario formidabile, ma quel giorno ho sbagliato tutto".

FUTURO Ora Costantini è atteso dalla Region’s Cup alla guida della Nazionale B, poi in estate diventerà collaboratore di Manzaroli in vista delle qualificazioni ai Mondiali 2018. Per quanto riguarda i club, salvo sorprese ripartirà dal Murata: "Potrebbe essere una destinazione - non si sbilancia Costantini - Diciamo ni, per ora. Prima voglio capire ben gli obiettivi, poi vedremo il da farsi".

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI