Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
17 Dicembre 2017 |

Sport 12 Maggio 2016

Tre Fiori, notte da urlo: un gol di Busignani vale l’atteso scudetto

Il Domagnano si arrende al termine di una finale equilibratissima (1-0)

Tre Fiori, notte da urlo: un gol di Busignani vale l’atteso scudetto

di STIVEN CIACCI

 

Il sogno è diventato realtà: il Tre Fiori è campione. E’ il finale più giusto, oltre che il più adatto a entrare nel libro delle favole sportive: non c’è appassionato di futsal che non riconosca i meriti di questo club. La formazione gialloblù cancella con una gomma la stagione passata e ora è sul tetto del Titano. Terzo campionato per il Tre Fiori. Un mix vincente, un gruppo vincente. Ma soprattutto lui: Danilo Busignani che con la sua conclusione al 3’ minuto del secondo tempo supplementare mette la parola fine a una sfida equilibratissima e ricca di colpi di scena: una gara da finale. Onore al Domagnano che ha disputato una stagione incredibile e ha lottato alla pari con i gialloblù.

IL MATCH - La formazione giallorossa parte molto meglio ed è più ispirata rispetto ai gialloblù molto timorosi all’avvio. Prima Burgagni poi Casadei fanno venire i brividi a Protti. Poi al 25’ Michelotti lascia partire un tiro "dei suoi" che esce veramente di pochissimo. La prima frazione si scalda: Casadei sbaglia, ne può approfittare Busignani che però, dopo una gran cavalcata, a tu per tu con Lonfernini non riesce a siglare la rete.

Il secondo tempo è sulla stessa falsa riga del primo con il Domagnano che con le ripartenze è micidiale e fa tremare i gialloblù: come al minuto 19’ con Casadei ma è bravo Protti a chiudere lo specchio. Intervento fondamentale. Non succede più nulla e si va ai supplementari. 0-0. Nell’extra time il Domagnano ci prova a più riprese: Moretti serve alla perfezione Burgagni ma ancora una volta è strepitoso Protti.

GOL VINCENTE - A fine primo tempo supplementare Antonelli ha l’occasione d’oro ma non riesce nel tapin e quando la partita sembrava andare ai calci di rigore, Busignani al 3’ minuto del secondo tempo supplementare si inventa un gol dei suoi che non lascia scampo a Lonfernini. L’urlo di gioia del campione, l’urlo di gioia del Tre Fiori. Game Over a Fiorentino. Il Tre Fiori è sul tetto del Titano.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI