Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
22 Luglio 2018 |

Sport 04 Maggio 2016

Inarrestabile Domagnano. Moretti: “Siamo in finale e non vogliamo fermarci”

Inarrestabile Domagnano. Moretti: “Siamo in finale e non vogliamo fermarci”

di STIVEN CIACCI

 

Fino alla finale. E magari anche oltre. Il Domagnano batte 2-1 il Murata e conquista la finale di del campionato di futsal. L’ultimo atto di questo campionato sembrava una cosa lontana. Il Domagnano ha sfruttato le sue caratteristiche e dopo aver agguantato i playoff all’ultimo respiro non si è più fermato: Cosmos, Fiorentino e ora Murata, tutte demolite dal muro giallorosso. I gol di Moretti e Burgagni hanno messo ko una delle grandi favorite alla vittoria finale. La nuova linfa, Cherubini e Casadei, la vecchia guardia, Moretti e gli altri. Che mix, ragazzi. Michele Moretti, proprio lui, si racconta e parla della gara con il Murata fino ad arrivare all’impresa del suo Domagnano.

Moretti, dica la verità: si aspettava di poter arrivare in finale con il Domagnano?

"Onestamente no. Non credo potesse aspettarselo nessuno. Abbiamo iniziato la stagione con tanti volti nuovi e giovani in rosa, non potevamo quindi aspettarci di arrivare subito fino in fondo".

Siete passati ai playoff all’ultima giornata, dopo una rincorsa sulla Juvenes e ora vi giocate l’ultimo atto del campionato: l’entusiasmo ha fatto la differenza?

"Certamente arrivare ai playoff all’ultima giornata dopo un lungo inseguimento alla Juvenes/Dogana ci ha dato il giusto entusiasmo per affrontarli al meglio, oltre al "vantaggio" di non aver nulla da perdere in queste fasi finali".

Avete fatto un cammino regolare nei playoff, un cammino da grande. Qual è il vostro segreto?

"Banale dirlo ma il segreto è un gruppo (staff tecnico e dirigenza compresi) che ha unità d’intenti dentro e fuori dal campo".

Parliamo della semifinale contro il Murata di lunedì, che gara è stata?

"Una gara non facile senz’altro. Credo comunque che tra due squadre molto organizzate e che concedono poco difensivamente la differenza l’abbia fatta quella manciata di minuti in cui abbiamo capitalizzato al meglio due incertezze del Murata portandoci sul doppio vantaggio. Poi siamo stati bravi e fortunati a resistere caparbiamente al loro assalto nei minuti finali. In sostanza credo che la nostra vittoria possa considerarsi meritata".

Avete battuto una delle favoritissime al titolo, siete diventati ormai una grande squadra?

"Grandi per certi aspetti lo siamo. Mi spiego. Sappiamo di avere qualcosa in meno dal punto di vista tecnico rispetto alle favorite per la vittoria finale, ma sopperiamo con altre qualità. E questo me lo ha confermato l’allenatore di un’altra delle squadre che ha partecipato ai playoff che dopo la semifinale mi ha detto "la differenza tra noi e voi è che voi non mollate niente". Ha ragione".

Quando avete capito che l’ultimo atto del campionato poteva essere raggiungibile?

"Vincere aiuta a vincere. Se non mi sbaglio abbiamo vinto le ultime sette partite disputate tra regular season e playoff (considerando anche la vittoria ai rigori contro il Fiorentino, ndr). Dopo ognuna di queste vittorie è cresciuta lentamente la consapevolezza di poter andare avanti".

Ora chi preferisce affrontare in finale: Murata oppure il Tre Fiori?

"Per noi ormai è indifferente, partiremo sfavoriti contro entrambe. Unica discriminante potrebbe essere che con il Tre Fiori sarebbe una sfida inedita per questi playoff e non un replay".

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI