Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Martedì 20 Agosto 2019 |

Sport 04 Maggio 2016

Calcio e affari. La doppia sfida di Michele Casadei: con la Folgore e un paio di occhiali

Il giocatore della squadra campione in carica è anche un giovane imprenditore

Calcio e affari. La doppia sfida di Michele Casadei: con la Folgore e un paio di occhiali

Campione o business man? Michele Casadei oggi è entrambe le cose. Se in campo rimane il calciatore spietato e tecnico che tanti allenatori vorrebbero avere, quando si tratta di fare affari tira fuori un’altra caratteristica degna del suo repertorio: la genialità. Meglio spiegare. Da circa un anno Michele Casadei ha deciso di mettere in pratica la sua fantasia, la sua voglia di sfide e così ha lanciato una linea di occhiali da sole tutta sua. I Pepitos. Ma perché Pepitos? "Ho voluto chiamare così la linea di occhiali - spiega Michele Casadei - per ricordare il mio cane, un bastardino di media taglia, che si chiamava Pepe".

L’IDEA "L’idea nasce nel 2015 dalla mia passione per gli occhiali da sole che nutro da sempre - spiega ancora il calciatore della Folgore - il progetto Pepitos è stato sposato da una nota e grande azienda del nord Italia che ha deciso di gestire la produzione, assemblaggio e lenti, curando l’aspetto della qualità. Infatti - continua Casadei - Pepitos è un prodotto made in Italy".

LA SFIDA PEPITOS In un momento come questo non è facile avere la determinazione ma anche la stoffa per mettersi in proprio e rischiare, ma Michele Casadei è abituato alle sfide: "Ho sempre amato le sfide, sia nel campo da gioco del calcio, sia nella vita e anche nel lavoro. Mi piace mettermi in gioco, mi piace il rischio - ammette il centrocampista della Folgore - così non ci ho pensato due volte per creare quello che volevo. Questa azienda nasce dalla mia passione: ovviamente - sottolinea Casadei - prima ho investito tempo in studi di settore e analisi di mercato per informarmi ed essere pronto al meglio per lanciare l’attività". Nel giro di un anno la linea di Michele Casadei ha riscosso un buon successo sia sul Titano ma anche nelle zone limitrofe: "I Pepitos sono già presenti in 10 punti vendita fra ottici e negozi di abbigliamento della Repubblica e nella riviera: da Cattolica e Riccione fino a Rimini e San Mauro. Ho creato una rete di distribuzione - sostiene - con agenti di commercio per le varie regioni d’Italia".

LA FOLGORE Se i Pepitos stanno prendendo sempre più piede, la Folgore (squadra in cui milita Casadei da diversi anni) dopo il double dello scorso anno, non è riuscita a vincere nuovamente la Coppa Titano e questa sera affronterà il Pennarossa nella prima gara di playoff in campionato: "Stasera sarà una bella sfida contro una grande squadra finalista di Coppa che ha tanti giocatori importanti. Scenderemo in campo determinati e concentrati per portare a casa il risultato". Ha citato la Coppa Titano: cos’è mancato quest’anno per alzarla ancora? "Purtroppo siamo usciti ai quarti ai calci di rigore dopo aver fatto una grande prestazione e nonostante la sconfitta abbiam dimostrato di essere una grande squadra. Peccato perché avremmo meritato qualcosa in più". Infine il giovane sammarinese conclude lanciando un messaggio chiaro che rispecchia il Casadei imprenditore ma anche il Casadei calciatore: "Non mi sento nessuno, sono solo un ragazzo che crede nelle sue capacità e ha degli obiettivi da raggiungere. Bisogna inseguire i propri sogni, passioni e non arrendersi mai per inseguirli". Parole sante.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI