Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
19 Maggio 2019 |

Sport 03 Maggio 2016

Bizzotto, cronaca di un’impresa: “Quando conta, la Fiorita vince”

Bizzotto, cronaca di un’impresa: “Quando conta, la Fiorita vince”

Se fosse un animale, la Fiorita sarebbe uno squalo. Il copyright è firmato Luigi Bizzotto, da quest’anno alla guida della squadra che domenica sera ha alzato al cielo la terza Coppa Titano degli ultimi cinque anni, quarta nella storia del club e primo trofeo assoluto per l’esperto allenatore romagnolo: "Questi giocatori sono straordinari - dichiara Bizzotto - perchè quando sentono l’odore del sangue, non sbagliano mai. La forza della Fiorita è questa: nelle gare che contano, la squadra vince. E’ stato così nei quarti contro il Tre Fiori e in semifinale contro il Tre Penne, due gare durissime e che non ci vedevano certo partire con i favori del pronostico, ed è stato così anche domenica sera contro il Pennarossa".

LIEVITAZIONE Dopo aver debuttato in Europa la scorsa estate, Bizzotto ha preso per mano la squadra trascinandola ai playoff in entrambe le competizioni. Ma il bello, come ha dichiarato lui stesso, è arrivato nelle gare ad eliminazione diretta: "Dai quarti siamo stati praticamente perfetti e non abbiamo sbagliato nulla. Nelle due gare ch ho citato, contro Tre Fiori e Tre Penne, ho capito che avremmo davvero potuto vincere la Coppa Titano e così è stato. Ma vi assicuro che non è stato facile neppure contro il Pennarossa: dopo aver costruito la vittoria, non era scontato che la squadra si ripetesse nella partita più importante. Invece abbiamo vinto con pieno merito, al netto di qualche episodio non proprio fortunato e davanti a una squadra con tanti giocatori molto pericolosi. La condizione dei miei giocatori, durante questa stagione, è cresciuta e ora stiamo bene. Ma la differenza, in finale, l’ha fatta soprattutto la testa: a livello mentale siamo stati eccellenti, per non parlare della personalità, che non si compra mica al supermercato".

FUTURO Due parole sulla partita contro il Pennarossa ("è stato l’approccio a fare la differenza, perchè abbiamo subito dato l’idea di essere concentrati e affamati"), poi Bizzotto guarda avanti: "Ci siamo presi due giorni di riposo, ma da mercoledì (domani, ndr) cominceremo a preparare la delicatissima sfida contro il Tre Penne in programma il 10. La Coppa non sarà un punto di arrivo e garantisco che la Fiorita non arriverà appagata alle gare di campionato più importanti".

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI