Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Mercoledì 25 Aprile 2018 |

News 27 Aprile 2016

Colonia estiva, iscrizioni aperte fino al 6 maggio

Colonia estiva, iscrizioni aperte fino al 6 maggio

Si sono aperte lo scorso 23 aprile le iscrizioni per la Colonia estiva "San Marino" a Chiusi della Verna. Quest’opera educativa è promossa dalla Parrocchia di Serravalle, dalla Congregazione di Serravalle, con la collaborazione dell’Iss, delle Aziende autonome di Stato, della Giunta di Castello di Serravalle, di enti, aziende e privati cittadini e di numerosi volontari. Tutti collaboratori preziosi che da sempre aiutano e sostengono chi in modalità e ambiti diversi ma tutti con un unico intento, quello di pensare all’educazione delle future generazioni di sammarinesi dandogli un luogo estivo di formazione dove possono sentirsi a casa loro.

La storia della Colonia è oramai conosciuta da quasi tutti in San Marino. Questa realtà nasce nel 1967 dopo un’esperienza di campeggi estivi in tenda, ha visto passare intere generazioni di giovani sammarinesi che, una volta divenuti adulti, hanno sentito il desiderio di far vivere la stessa esperienza ai loro figli e nipoti. La Colonia di La Verna è nata e cresciuta grazie all’intuizione e dedizione di monsignor Giuseppe Innocentini e a tantissimi collaboratori che con lui hanno contribuito negli anni a permettere a tanti ragazzi di San Marino di avere l’opportunità di vivere un’esperienza bella e utile per la vita. Un’esperienza che i giovani a casa non potrebbero vivere, un’esperienza che ha dato e dà loro la possibilità di stare insieme, di vivere in comunità, di stringere nuove amicizie, di giocare e divertirsi insieme, di apprezzare la bellezza della natura, di formarsi e di maturare come persona su solidi valori umani. Da quest’anno alla direzione, come già annunciato precedentemente, il vescovo Turazzi ha nominato don Pier Luigi Bondioni che viene coadiuvato dall’equipe che oramai da anni aiuta per l’organizzazione del campo estivo.

L’origine che sta al cuore di questa attività, sia ieri che oggi, è quella di dare un’impronta educativa ai giovani del nostro paese e questo è molto apprezzato dalle famiglie. Vengono trasmessi ai ragazzi i veri valori della vita: l’amicizia, la famiglia, la condivisione, l’amore per la vita, e naturalmente il valore della fede. Queste cose vengono insegnate ai ragazzi con le parole ma soprattutto con l’esempio che cercano di dare gli animatori, e con la vita di ogni giorno. Gli animatori vengono formati al meglio; la direzione infatti ha chiesto la collaborazione della Pastorale giovanile della Diocesi a cui ha affidato la formazione che obbliga i futuri animatori a frequentare 4 incontri. Questi vengono tenuti al teatro parrocchiale di Serravalle, al fine di trasmettere ai ragazzi gli strumenti necessari per essere più che mai idonei in questo importante compito. Da quest’anno poi ci sono delle novità: i turni, i 4 tradizionali, diventano tutti misti, cioè con la presenza contemporanea di maschi e femmine e suddivisi per fasce di età (due per le elementari da 8 a 11 anni e due per le medie da 11 a 14 anni). Chi sta facendo ora la 5° elementare può partecipare sia ai turni delle elementari che a quelli delle medie. Qualcuno chiede poi se vi sono dei fratelli di età diverse, questo non è un problema la direzione ha confermato che i fratelli possono frequentare la Colonia nello stesso turno potendo scegliere o quello delle elementari o quello delle medie.

La Colonia si prepara a festeggiare i suoi 50 anni di vita e si sta pensando all’organizzazione, per quest’evento sono chiamati all’appello tutti quelli che, nel corso degli anni, vi hanno partecipato.

Le iscrizioni sono partite e quindi aspettiamo numerosi i bambini/e e i ragazzi/e che vogliono trascorrere un periodo di vacanza all’insegna del gioco, dell’amicizia in mezzo alla natura che Chiusi della Verna ha da mostrare. Le iscrizioni si possono fare, fino al prossimo 6 maggio, dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle 19 nella sede del Centro sociale Sant’Andrea (via G. Babboni 17, Serravalle). All’atto dell’iscrizione è richiesto il versamento della quota di euro 250. Per ulteriori informazioni: tel 0549-900759; e-mail csandrea@alice.sm.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI