Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Martedì 20 Agosto 2019 |

News 22 Aprile 2016

Accordo sul clima, anche il Titano tra i 155 Paesi firmatari

Accordo sul clima, anche il Titano tra i 155 Paesi firmatari

La Repubblica di San Marino, con il segretario di Stato per il Territorio e l’Ambiente, Antonella Mularoni, sarà tra gli oltre 150 Paesi che oggi, in occasione della Giornata mondiale della Terra, firmeranno ufficialmente a New York l’Accordo sul Clima di Parigi.

Anche il Titano si è infatti impegnato lo scorso dicembre a Parigi ad adottare politiche che scongiurino l’aumento della temperatura oltre 1,5 gradi centigradi. La firma che oggi al Palazzo di Vetro dell’Onu verrà apposta da numerosi capi di Stato e di governo, si legge in una nota della segreteria di Stato per il Territorio e l’Ambiente, "fa ben sperare sull’entrata in vigore in tempi brevi dello storico accordo raggiunto dopo anni di trattative". Si tratta sicuramente di "un’affluenza record che riflette da un lato la gravità della situazione e, dall’altro, la forte volontà della comunità internazionale di attuare interventi significativi e immediati". Sul clima "non si può non perseguire una strada comune, pena la fine della vita sul nostro pianeta".

Nel rimarcare la volontà di San Marino di dare "il proprio contributo per il conseguimento degli obiettivi fissati nell’Accordo, nella consapevolezza che gli attuali modelli di sviluppo economico non sono sostenibili per il futuro", il segretario Antonella Mularoni sottolineerà, nel suo intervento, che "tale evento non è e non deve essere considerato da nessuno una mera celebrazione, bensì una dimostrazione della responsabilità che tutti siamo chiamati ad assumere nei confronti delle generazioni future e delle fasce più deboli delle nostre società, che sono già ora le più colpite dai disastrosi effetti dei cambiamenti climatici".

Si tratta dunque di promuovere, anche nel nostro Paese, una sorta di "rivoluzione culturale" dove "tutti gli attori, motivati da un profondo senso di responsabilità individuale e collettiva, si impegnano ad adottare comportamenti sostenibili". Questo "affinché la Giornata della Terra, che si celebra ogni anno il 22 aprile, non sia solo il ricordo di un giorno".

Il governo ha già "posto allo studio una serie di misure a ciò finalizzate, che daranno vita a breve a un corpus complessivo di norme incentivanti tali comportamenti".

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI