Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
22 Luglio 2018 |

Sport 20 Aprile 2016

LE DONNE SPECIALI DELLA FEDERAZIONE

Fulvia Dulbecco: “Una straordinaria prova di forza” Valeria Canini: “Da sammarinese è ancora più bello”

LE DONNE SPECIALI DELLA FEDERAZIONE

Parola alle protagoniste. La copertina, dopo la straordinaria impresa, spetta di diritto a Fulvia Dulbecco, che a Forlì ha firmato il gol-vittoria: "E’stata una settimana strana e difficile. Sono passata dall’aspettare la partita con il Parma, la partita dell’anno, a non poterla giocare e dover pensare a tutt’altro, per poi ritrovarmi oggi a guardare a soffrire a sperare di entrare. Avevo tanta tensione ma anche la consapevolezza che noi siamo i più forti e che se fosse arrivato il mio momento l’avrei dimostrato. E così è stato, le mie compagne mi hanno aiutato tanto in questa settimana difficile. Ed io volevo ringraziarle con l’unica cosa che so fare, e l’ho fatta. L’abbraccio di tutta la squadra è stata la cosa più bella. Ringrazio la società e lo staff per averci aiutato in tutti i modi a scrivere una pagina di storia".

VETERANA Poi tocca a Jessica Guidi, che ormai conosce a memoria tutti i segreti e non solo di questa squadra: "Tredici anni fa quando ho iniziato a giocare nella squadra femminile della Federazione se mi avessero detto che un giorno avremmo vinto il campionato e ci saremmo guadagnate la serie B non ci avrei creduto, invece ho visto crescere la nostra squadra passo dopo passo. Ne abbiamo passate tante, momenti belli come la vittoria del campionato di serie D e momenti brutti come le enormi delusioni specialmente dell’anno scorso. Ne abbiamo passate tanto, davvero, e da ognuna di queste avventure, belle o brutte, abbiamo tratto insegnamento e ci siamo fatte le spalle larghe per raggiungere degli obiettivi prefissati. E finalmente dopo tanta fatica, dopo tante sofferenze e sacrifici abbiamo realizzato il sogno di una vita. Serie B ora tutta nostra. I miei complimenti vanno ad ogni singola compagna di squadra, le ringrazio per avermi regalato questa immensa gioia".

ASSENTE E PRESENTE Quindi spazio a Valeria Canini, che domenica contro l’Olimpia Forlì non è potuta scendere in campo: "Per quanto riguarda domenica, è stata durissima stare fuori, volevo essere in campo e correre alla rete dai tifosi al triplice fischio invece di essere tra i tifosi. Sono felicissima, vincere un campionato non è mai facile, soprattutto così, ed è una soddisfazione enorme. Inoltre, da sammarinese, vincerlo con la maglia del mio paese ha un doppio valore".

SOGNO Anche Simona Innocenti quasi non ci crede ed esprime così tutta la sua gioia per una promozione davvero indimenticabile: "Per me è un sogno che diventa realtà. Una gioia indescrivibile, finalmente abbiamo coronato il nostro sogno di vincere questo campionato. Sono orgogliosa di far parte di questo fantastico gruppo, la mia seconda famiglia. Ora possiamo dirlo: Serie B sei nostra". A ruota, ci pensa Martina Bianchi a chiudere le testimonianze di un gruppo d’acciaio, che ora punterà anche alla doppietta, visto che c’è una Coppa Italia da conquistare: "Quest’ultima partita era la più sentita, forse ancora di più rispetto a quella con il Parma. C’era tensione, ma allo stesso tempo voglia e grinta di vincere anche quest’ultima battaglia. Ora che ce l’abbiamo fatta non mi sembra vero. Sono diversi anni che gioco in questa squadra, e anno dopo anno siamo cresciute fino a raggiungere qualcosa che all’inizio era impensabile, ovvero la promozione in serie B. Sono davvero felice ed è difficile spiegare tutte le sensazioni che ho provato dopo il fischio finale. Questa vittoria ha ripagato tutti i nostri sacrifici fatti negli anni. Concludo ringraziando tutte le mie compagne per aver lottato sempre tutte insieme e per essere una squadra in campo e una famiglia fuori."

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI