Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Giovedì 18 Ottobre 2018 |

Sport 20 Aprile 2016

LE RAGAZZE DELLA PRIMA B

Il presidente Crescentini: “Che bello vedere il nostro nome lassù”

LE RAGAZZE DELLA PRIMA B

l primo tifoso delle ragazze della Fsgc era presente prima a Dogana, nello "spareggio" stravinto contro il Parma, e poi anche al Buscherini di Forlì, nello storico pomeriggio che ha regalato la matematica promozione in serie B. Giorgio Crescentini, presidente della Federazione Sammarinese Gioco Calcio, non poteva certo mancare ai due appuntamenti che hanno aggiornato i libri di storia alla Casa del Calcio, con la promozione in serie B di una squadra capace di dominare dalla prima all’ultima giornata di campionato.

EMOZIONI "Nella nostra piccola realtà - sorride Crescentini - non siamo certo abituati a vincere campionati e di conseguenza questo primo posto ha un sapore ancora più dolce, perchè è arrivato in un settore in crescita ed evoluzione tecnica e anche numerica. Ero sia a Dogana sia a Forlì e devo dire che mi sono divertito moltissimo: è piacevole vedere una squadra di San Marino dominare e stravincere, ma soprattutto è molto bello vedere un gruppo unito di ragazze che hanno dato tutto e non hanno mai mollato. La partita contro l’Olimpia Forlì non è stata affatto semplice, perchè davanti avevamo un avversario agguerrito e che non ha regalato nulla. In più, alla nostra squadra, mancavano alcune giocatrici importanti, ma nel gruppo costruito da Balacich sono tutte praticamente titolari e nessuno si è accorto delle defezioni. Hanno coronato nel migliore dei modi una stagione indimenticabile, tutta la Federazione è fiera di loro".

CRESCITA Nel dopo-partita Balacich ha spiegato che si tratta di una vittoria lunga 4 anni, costruita praticamente dal nulla. Crescentini conferma: "Non è stato l’exploit isolato di un anno ma una vittoria di 4 stagioni, perchè abbiamo cominciato da zero. In questi anni si è creata una forte identità e i numeri sono in continua evoluzione, basti pensare che oggi abbiamo tra le 80 e le 90 giocatrici sammarinesi. Il prossimo obiettivo è quello di sfondare il muro delle 100 ragazze. Inoltre, sono contento che questa squadra abbia vinto il campionato con tanti tifosi al seguito e non certo nell’indifferenza. Contro il Parma, lo stadio di Dogana era pieno e domenica a Forlì sono venute tantissime persone a tifare per noi. Ci tengo a sottolineare, poi, un altro aspetto importante: già lo scorso anno avremmo potuto guadagnare la serie B, ma solo tramite ripescaggio, al quale abbiamo scelto di rinunciare perchè a noi interessa vincere sul campo. Questa stagione ha fatto crescere un gruppo e oltre 20 atlete che possono davvero aprire un nuovo ciclo".

SOGNO NAZIONALE Il movimento femminile ha appassionato tutti grazie soprattutto ai risultati, perchè ovviamente una squadra che vince sempre fa più notizia e invoglia di più. All’orizzonte, però, nel cassetto di Crescentini c’è un altro sogno: "I tempi per allestire la Nazionale di calcio femminile sono ancora prematuri, perchè per una selezione il discorso è completamente diverso. Però un obiettivo, come Fsgc, ce lo dobbiamo dare: non so se potranno servire cinque, dieci o quindici anni, ma anche San Marino, prima o poi, dovrà avere la sua Nazionale". Quanto al club della Federazione, l’anno prossimo in B il livello sarà più alto: "Dovremo adeguarci alla cateoria innanzitutto per mantenerla, poi sono convinto che questa squadra, che sarà un punto di riferimento per le ragazze più giovani e per tutto il movimento, possa puntare anche più in alto. Balacich? E’ stato lui a mettere i primi mattoni e ora ha costruito una bella casa. Merita sicuramente la conferma".

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI