Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Mercoledì 25 Aprile 2018 |

News 01 Marzo 2016

“Chiederemo di incontrare la Reggenza per poter anticipare di qualche giorno la prossima seduta consiliare”

Il capogruppo del Ps Alessandro Mancini commenta le dimissioni dal Consiglio di Paride Andreoli

“Chiederemo di incontrare la Reggenza per poter anticipare di qualche giorno la prossima seduta consiliare”

48 ore dopo la scelta di lasciare il Consiglio Grande e Generale da parte di Paride Andreoli tutto tace. Anche in questo caso un nuovo fulmine a ciel sereno per il Ps. Il capogruppo del Partito Socialista Alessandro Mancini sentito dalla nostra redazione ha detto che chiederà di incontrare la Reggenza appena i Capi di Stato rientreranno in Repubblica per chiedere di anticipare di qualche giorno la convocazione del consiglio. "Nessuna sessione straordinaria del Consiglio – rimarca – ma chiederemo come gruppo di anticipare di qualche giorno la sessione di marzo visto che è un’esigenza del partito e di Andreoli". Dopo le dimissioni dal Consiglio Grande e Generale di Rossano Fabbri, ora, il Partito Socialista, deve affrontare quelle del leader storico Paride Andreoli. Sulle motivazioni che hanno portato Andreoli alle dimissioni il neo capogruppo non ha nulla da dire: "Penso che nel comunicato di Andreoli ci siano spiegate le cause della scelta". La decisione del consigliere è stata maturata dopo una serie di strane circostanze. In particolare l’ex capogruppo del Ps ha parlato nella nota stampa di una mail anonima che mesi fa gli avrebbe predetto fatti e circostanze che lo avrebbero toccato come uomo e come politico. "Nel più assoluto silenzio ho atteso gli eventi che non potevano essere ne conosciuti, ne previsti da alcuno, scrive Andreoli, ma ora che quei fatti si sono puntualmente verificati è necessaria e doverosa da parte mia una presa di posizione definitiva". Ora, qualora le dimissioni venissero confermate dall’aula, al posto di Paride Andreoli dovrebbe entrare in Consiglio Antonio Volpinari che però ancora non anticipa nulla sulla sua scelta. Se da un lato ci sono queste vicissitudini interne dall’altro lato c’è un Tavolo Riformista che stà prendendo sempre più piede anche dopo il successo del primo veglione organizzato lo scorso sabato da Ps, Psd e Su al Ritrovo dei lavoratori a Fiorentino: "Siamo molto contenti – sostiene Alessandro Mancini – c’è stata tanta gente alla serata e siamo felici per questo. Ora, come Tavolo Riformista, abbiamo incontrato gli indipendenti e ho visto anche da parte loro una buona disponibilità a collaborare. Andiamo avanti su questa strada" conclude.

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI