Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Seguici su seguici su Facebook
Martedì 21 Novembre 2017 |

Pubblicato il 18/11/2016 da

Pensioni, Cecchetti: “La revisione del sistema è fra i primi interventi che saranno realizzati”

La candidata del Partito socialista parla di welfare, sanità e dell’agenda di governo

Pensioni, Cecchetti: “La revisione del sistema è fra i primi interventi che saranno realizzati”

Dal patto con gli elettori sancito dall’Agenda di Governo alla coesione delle forze di San Marino Prima di Tutto; dalla sanità alla revisione del sistema pensionistico, Giovanna Cecchetti, candidata per il Partito socialista, spiega gli obiettivi della coalizione.

Questi ultimi giorni di campagna elettorale sono importanti anche per recuperare i voti degli indecisi, perché votare Ps?

"Perché il Partito socialista vuole contribuire con la sua spinta riformista allo sviluppo di San Marino, mantenendo nel contempo saldi i suoi principi ispiratori. In questi ultimi due anni ci hanno ironicamente definito "stampella del governo", in realtà abbiamo presentato sostenuto i progetti importanti per la rinascita del Paese. E ciò per ridare pieno sviluppo economico a una Repubblica in grande difficoltà. Un terreno di confronto che ci ha permesso di iniziare con gli attuali alleati il percorso che oggi si è concretizzato nella coalizione San Marino Prima di Tutto. Una coalizione unita, con chiari obiettivi, che ha un solo nemico: la crisi economica".

Come coalizione San Marino Prima di Tutto avete realizzato l’Agenda di Governo, ci parli meglio di questo strumento di lavoro.

"E’ il nostro patto con gli elettori. Nell’Agenda di Governo ci sono le priorità, pertanto interventi che andremo realizzare nell’immediato. L’elemento di novità è dato dal fatto che i progetti sono stati calendarizzati, e distribuiti nell’arco della legislatura. Un modo di lavorare innovativo nel panorama politico sammarinese che evita di andare avanti per "leggi spot", senza un piano organico. Inoltre il patto con gli elettori, permetterà ai nostri concittadini di valutare gli impegni presi in campagna elettorale. Tornando al lavoro da fare, invece posso dire che in questi ultimi anni San Marino ha compiuto un lavoro enorme per diventare un paese trasparente. Molte leggi e riforme sono costate tanti sacrifici, adesso però è giunto il momento di ridare slancio all’economia. Servono interventi normativi che attirino gli investitori esteri perché diversamente non si genera lavoro; servono leggi che portino all’obiettivo: burocrazia zero; servono politiche che consentano a San Marino di mantenere il suo elevato livello di welfare".

A proposito di welfare, il sistema sanitario e la revisione del sistema pensionistico sono ampiamente tenuti in considerazione nel vostro programma di governo. Quali interventi andrete a realizzare?

"La revisione del sistema pensionistico è fra i primi interventi da portare a termine. Si partirà già da gennaio 2017 con interventi che vanno a rafforzare il secondo pilastro pensionistico, per continuare a garantire ai sammarinesi prospettive di serenità e qualità di vita nella terza età, uno dei momenti più delicati. Per quanto riguarda la sanità in senso stretto è indiscutibile che per il PS la salute sia un diritto non negoziabile e va garantito a tutti i cittadini, attraverso la prevenzione, le cure mediche gratuite e i servizi efficienti. La nostra sanità proprio per garantire standard così elevati, dovrà sempre di più intraprendere la strada dell’apertura verso l’esterno. Mi spiego meglio, si dovrà implementare il flusso sanitario per incrementare le entrate dell’Istituto per la Sicurezza Sociale e questo lo si può fare solo attraverso le più alte professionalità mediche e paramediche, nonché implementando le tecnologie. Su questo tema sono sicura che i risultati arriveranno perché questa coalizione è costituita dalle forze politiche che hanno fondato e sostenuto l’ISS ed in particolare dal Partito Socialista che su questi temi è attento e sempre ci sarà".

Una serata per eliminare

le doppie imposizioni

con gli States

La coalizione San Marino Prima di Tutto organizza, mercoledì 16 novembre, una serata dal titolo: San Marino-Usa, eliminare le doppie imposizioni. Nel corso della serata sarà fatto un excursus sull’attuale stato dei rapporti fra San Marino e Usa e sulle azioni che verranno intraprese per giungere all’obiettivo di un accordo contro le doppie imposizioni. L’appuntamento per domani alle 21 nella sala Montelupo di Domagnano.

Interverranno Luca Beccari (Pdcs), Andrea Belluzzi (Psd), Marcello Forcellini (Ps) e Anthony Bucci (Sammarinesi).

Stampa la pagina Invia ad un amico
L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Copia qui il codice Anti-Spam 

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da La Serenissima il giornale dei sammarinesi al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.

* Campi richiesti
Seguici su seguici su Facebook
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI